sabato 20 febbraio 2016

La gemella silenziosa di S.K. Tremayne #17

Ciao a tutti!
Ieri ho terminato di leggere La gemella silenziosa di S.K. Tremayne




A Sarah piace il silenzio assoluto della sera che avvolge l’isola di Skye. Le piace muoversi piano nella penombra e accarezzare delicatamente i biondi capelli della sua bambina di sette anni, Kirstie, che si è appena addormentata. Mentre osserva le sue manine che stringono il cuscino, Sarah ripensa a quando quelle mani si stringevano a quelle, identiche, della sorella gemella Lydia. Niente le distingueva: stesse lentiggini, stessi occhi azzurro ghiaccio, stesso sorriso giocoso. Ma, un anno prima, Lydia è morta improvvisamente e ha lasciato un vuoto così grande che ha costretto Sarah e la sua famiglia a fuggire da tutto e da tutti su quell’isola spersa nel mare di Scozia. Lì, tra scogliere impervie e cieli immensi, Sarah sente che lei, la bambina e suo marito Angus potranno forse ritrovare la serenità. Eppure, mentre si avvicina l’inverno, Kirstie è sempre più strana. 
Diventa silenziosa, riflessiva, improvvisamente interessata a cose che prima non amava. Sempre più simile a Lydia, la gemella scomparsa. Quando un giorno si scatena una violenta tempesta, Sarah e Kirstie rimangono isolate. Nel buio, col solo mugghiare del vento ad ascoltarle, Kirstie alza gli occhi e sussurra: «Mamma, perché continui a chiamarmi Kirstie? Io sono Lydia. Kirstie è morta, non io». Sarah è devastata e il tarlo dell’errore comincia a torturarle l’anima. 

Cos’è successo davvero il giorno in cui una delle gemelle è morta? È possibile che una madre possa non riconoscere sua figlia?


Questo libro fa parte dei libri bonus su LGS sono stata molto indecisa fin dall'inizio se leggerlo o meno (sono un po' impressionabile e in più ho due bambini gemelli), poi complice il fatto che sul Bookopoly sono capitata in LIBRERIA GIALLA e potevo scegliere un mistery.....alla fine mi sono decisa e devo dire che ho fatto bene!!!
Il libro parte come vicenda psicologica, il crollo emotivo della madre Sarah dopo aver perduto una delle sue gemelle in un tragico incidente....il crollo della bambina rimasta che non sa chi più quale delle due gemelle lei sia (Lydia o Kirstie), e proprio per questi problemi, oltre a quelli economici, la decisione di cambiare casa di trasferirsi in Scozia in un'isola ereditata dalla nonna di Angus.
Ma il trasferimento sull'isola non aiuta certo la piccola Lydia, soprattutto nell'integrarsi nella nuova scuola, e Sarah continua a chiedersi cosa è successo veramente quel tragico giorno, come è potuto succedere e qual'è il ruolo suo e di Angus in tutta questa vicenda....
Il libro parte si con la vicenda psicologica, ma in seguito prende sfumature del thriller e del paranormale.
La fine del libro (che non vi svelerò per non rovinare nulla a chi lo deve ancora leggere) lascia un attimo senza parole, basiti.....con un po' di "amaro" in bocca....
In molti passaggi del libro mi sono messa nei panni di Sarah e come chiunque credo sarei crollata anche io, certo anche Sarah ha sbagliato molto nella vita e Angus questo fa proprio fatica a perdonarglielo, però tutti questi segreti che vengono fuori solo alla fine fanno capire meglio molti comportamenti....
Ora non vi resta che leggerlo....ve lo consiglio...a me è piaciuto molto!!!


Bookopoly - Libreria GIALLA - Mistery

Reading challenge LGS - Libro Bonus

Buona lettura! A presto!
Valentina

2 commenti:

  1. Alla fine hai ceduto allora!!!! Io sono ancora un po' indecisa, per questo sto proseguendo con gli altri obiettivi! Dimmi un po' la verità....poi sei riuscita a dormire??????
    Bacioni cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sinceramente!?!?!? Stanotte ho fatto un po' fatica a dormire...ripensavo al finale....e l'altra notte mentre stavo leggendo mi si è svegliato Mathias che aveva fatto un incubo penso di aver fatto un salto incredibile nel letto...
      Però mi è piaciuto molto come libro!!

      Elimina