venerdì 13 maggio 2016

Letture: Urla nel silenzio di A. Marsons #32

Ciao a tutti!
Mamma mia quanto sono indietro con le recensioni....leggo molto più velocemente di quello che riesco a scrivere eheheheheh al momento ne devo preparare 3 non male vero!?!?!? Dato che nelle ultime settimana ho terminato 3 libri :D


Cinque persone si trovano intorno a una fossa. A turno, ognuna di loro è costretta a scavare per dare sepoltura a un cadavere.
Ma si tratta di una buca piccola: il corpo non è quello di un adulto. Una vita innocente è stata sacrificata per siglare un oscuro patto di sangue. E il segreto che lega i presenti è destinato a essere sepolto sotto terra. Anni dopo, la direttrice di una scuola viene brutalmente assassinata: è solo il primo di una serie di agghiaccianti delitti che terrorizzano la regione della Black Country, in Inghilterra. Il compito di seguire e fermare questa orribile scia di sangue viene affidato alla detective Kim Stone. Quando però nel corso delle indagini tornano alla luce anche i resti di un altro corpo sepolto molto tempo prima, Kim capisce che le radici del male vanno cercate nel passato e che per fermare il killer una volta per tutte dovrà confrontarsi con i propri demoni personali, che ha tenuto rinchiusi troppo a lungo…

Per prima cosa ringrazio la challenge LGS per avere proposto questo libro come bonus e avermi dato la possibilità di leggerlo, probabilmente senza di loro non lo avrei mai acquistato e mi sarei persa un libro veramente meraviglioso!!!!
Il libro parte dalle cinque persone che seppelliscono un corpo e da lì parte un crescendo di tensione che ti tiene incollato al libro finché non lo hai terminato (io ho praticamente divorato questo libro in due giorni.....se non fossi dovuta andare al lavoro forse avrei fatto anche prima :D).
Dopo molti anni viene ritrovata morta Teresa Wyatt, annegata nella sua vasca da bagno, ma non è un incidente, le indagini della detective Kim Stone la portano al passato della donna.....e ad un orfanotrofio in cui ha lavorato moltissimo tempo prima....
E' molto difficile recensire questo libro senza "spoiler-are", per amarlo veramente dovreste leggerlo, perché ne vale assolutamente la pena!!
Io ho adorato la protagonista, Kim Stone, è una donna dura, disincantata, padrona di sé e della situazione, finchè non si scopre che anche lei ha un passato difficile da dimenticare e che probabilmente ha inciso fortemente nella donna che è diventata

Aveva la fama di essere una persona fredda,
inetta alla socializzazione e incapace di provare emozioni.
Ma quella reputazione la dispensava dai normali
convenevoli, e a Kim andava bene così.

Soltanto lei sapeva che il vero scopo di quelle telefonate
era assicurarsi che quella stronza assassina
fosse ancora al sicuro dietro le sbarre.

Se amate il genere non potete assolutamente perdervi questo libro, ma anche per chi come me non lo ama particolarmente....

Reading Challenge LGS - Libro bonus


Buona lettura! A presto!

Nessun commento:

Posta un commento