lunedì 20 giugno 2016

Letture: La tristezza ha il sonno leggero di L. Marone #42

Ariciao!
Di nuovo qua....ma prometto che è l'ultimo libro, poi per questo trimestre ho terminato....si riparte con i nuovi vincoli da mercoledì ;)



Erri Gargiulo ha due padri, una madre e mezza e svariati fratelli. È uno di quei figli cresciuti un po’ qua e un po’ là, un fine settimana dalla madre e uno dal padre. Sulla soglia dei quarant’anni è un uomo fragile e ironico, arguto ma incapace di scegliere e di imporsi, tanto emotivo e trattenuto che nella sua vita, attraversata in punta di piedi, Erri non esprime mai le sue emozioni ma le ricaccia nello stomaco, somatizzando tutto. Un giorno la moglie Matilde, con cui ha cercato per anni di avere un bambino, lo lascia dopo avergli rivelato di avere una relazione con un collega. Da quel momento Erri non avrà più scuse per rimandare l’appuntamento con la sua vita. E deciderà di affrontare una per una le piccole e grandi sfide a cui si è sempre sottratto: una casa che senta davvero sua, un lavoro che ami, un rapporto con il suo vero padre, con i suoi irraggiungibili fratelli e le sue imprevedibili sorelle. Imparerà così che per essere soddisfatti della vita dobbiamo essere pronti a liberarci del nostro passato, capire che noi non siamo quello che abbiamo vissuto e che non abbiamo alcun obbligo di ricoprire per sempre il ruolo affibbiatoci dalla famiglia. E quando la moglie gli annuncerà di essere incinta, Erri sarà costretto a prendere la decisione più difficile della sua esistenza…

Ho sentito parlare tantissimo di Lorenzo Marone, un caso letterario, e siccome si sa la curiosità è donna ho deciso di acquistare l'ultimo libro uscito e di leggerlo....per vedere se con tutto questo parlarne ne vale veramente la pena, e devo dire che effettivamente il libro ha un suo perché, la scrittura è fluida e sciolta.
La storia di Erri.....la storia un po' di molti, che non sanno dire no, che non sanno esprimere la propria opinione, è più facile seguire la strada più semplice anziché quella complicata....
E' difficile parlare di questo libro senza svelarne la trama, l'unica cosa che vi posso consigliare è quella di leggerlo!
In genere io quando leggo un libro non sottolineo quasi mai i passaggi più salienti, non mi viene automatico, ed invece in questo romanzo non ho potuto farne a meno....

ci si può sempre rialzare da una caduta finché c'è ancora
un sogno di scorta da rincorrere.

Avendo letto questo libro ed avendolo molto apprezzato, dovrò acquistare anche il primo :)

Reading Challenge LGS - Un libro pubblicato nel 2016

A presto!

Nessun commento:

Posta un commento