lunedì 15 agosto 2016

Letture: Olivia. Ovvero la lista dei sogni possibili di Paola Calvetti #60

Buon pomeriggio!!
In questi giorni ho passato tante ore in treno per raggiungere i bambini e il marito in villeggiatura e ahimè anche per rientrare e quindi quale compagnia migliore di un buon libro!!! La lista dei libri da leggere questo mese è lunghissima, 

(estratto dal mio bullet journal di agosto)


ma per il viaggio ho preferito scegliere qualcosa di leggero ;)


Inaspettati. Così sono tutti i doni degni di questo nome. E del tutto inaspettato è l'inizio di questa storia, con gli sguardi di due bambini che si sfiorano da lontano. Qualche anno dopo, a pochi giorni dal Natale, Olivia - la poco più che trentenne protagonista di questo romanzo - viene licenziata. O meglio: non viene licenziata perché non è mai stata assunta; semplicemente perde il posto di lavoro precario e si ritrova più precaria e fragile di prima. Così si rifugia in un bar tabacchi e, in attesa di riorganizzare, il suo futuro, scorre il suo curriculum pensando a tutto ciò che quelle pagine tralasciano: gli incontri che l'hanno segnata, gli amori veri e quelli che credeva lo fossero, le persone che non ha fatto in tempo ad abbracciare. E le passioni, i sogni, i fallimenti, la forza dei desideri. In quel bar tabacchi, che con il passare delle ore si popola di personaggi personaggi buffi, matti, generosi e pedanti, su Olivia veglia la nonna mai scomparsa davvero dalla sua vita, capace di leggere i segnali della felicità nelle scie di un aereo o nel verso di una poesia. La stessa nonna che le ha fatto un dono speciale: una Polaroid con la quale strappare al tempo gli istanti più belli, complici dell'inarrestabile e salvifica fantasia di Olivia. Nelle stesse ore, come in un film a montaggio alternato, irrompono tra le righe i passi di Diego. Anche per lui è un giorno speciale, forse l'alba di un nuovo inizio, che saprà offrire una tregua all'innominabile ferita che ha segnato la sua infanzia.

Quando ho scelto di leggere questo libro in viaggio, pensavo fosse un libro leggero, però mi sono dovuta ricredere, è un libro intenso che purtroppo mostra una realtà dei nostri giorni!
Olivia e Diego rivivono i passi più importanti della loro vita in un giorno seduti ognuno in un locale diverso.....quella vita che li ha portati a sfiorarsi da lontano senza mai conoscersi.....riuscirà il destino a farli finalmente incontrare?
Ho adorato Olivia e le sue liste.....forse perchè anche io come lei ne faccio continuamente....e quando ha tirato fuori la Moleskine!?!?? Ebbene si, chi come me è una patita di cancelleria, scrapbooking, bullet journal può capirmi!!!
Diego ha un passato difficile alle spalle di cui parla poco o quasi nulla! Un passato che preferisce dimenticare.....
Sinceramente mi ha lasciato un po' perplessa il finale......va bene la timidezza, ma così forse si esagera!!!

Reading challenge LGS - Libro bonus

A presto!

1 commento: