sabato 31 dicembre 2016

LETTURE: La grammatica dell'amore di Rocio Carmona #79

Ciao a tutti!!
Eccomi qua con l'ultima recensione del 2016...


Sinossi:
Irene è sola in Cornovaglia. I genitori si sono appena separati e lei è lontana da casa. Il suo unico amore è finito e lei ha paura di non saper tornare ad amare. Finché un giorno scopre la ‘grammatica dell’amore’, la lettura di sette grandi romanzi senza tempo, sette capolavori che le faranno ritrovare sé stessa e la voglia di tornare a sognare.
Sette letture che compongono la grammatica mdel più nobile sentimento al mondo al quale nessuno sa resistere... come a un buon romanzo.

Irene ha appena conosciuto l’amore ma non è andata come sperava. Dopo il divorzio dei suoi è stata spedita a studiare in Inghilterra, ma invece di rimettersi in sesto, la ragazza ha sofferto la sua prima grande delusione. Quello che dovrebbe essere il sentimento più nobile al mondo, per lei è solo
un miraggio, qualcosa di distante e incomprensibile. Ed è grazie al suo professore di inglese che intraprenderà un viaggio fondamentale, percorrendo chilometri e chilometri di parole che ridaranno il giusto peso a ciò che sente, disegnando per lei un cammino da vivere con l’intensità di un attimo perfetto e insostituibile. Perché, come le insegna il suo professore, la letteratura è vita e amore. E sarà un vero colpo di fulmine ciò che la trascinerà pagina dopo pagina. È attraverso la lettura di sette grandi capolavori della letteratura mondiale che la ragazza riuscirà a scrivere la propria personalissima
grammatica dell’amore. Saranno le parole di Tolstoj, Austen, Márquez e Murakami, fra gli altri, ad accompagnarla in questa esperienza vitale e memorabile.

Recensione:
Ho scelto questo libro per la challenge di lettura La Ruota delle Letture poiché ero capitata su copertina nera, inoltre era perfetta per legarla anche ad un'altra challenge The Hunting Word Challenge, ho scelto senza leggere la sinossi, della serie ad occhi chiusi!
Questo libro parla dei "drammi" di una sedicenne, con i primi problemi di cuore, i primi innamoramenti.
Irene è una ragazza seria, con la testa sulle spalle, che ama leggere e correre, con una separazione dei suoi genitori alle spalle che le ha lasciato un po' di amaro...dopo il divorzio i genitori la mandano a studiare in Cornovaglia, ma qui Irene si sente Straniera...
Irene è una ragazzina che si sente sola e quindi si appoggia a chiunque le rivolga un po' di attenzione...inizialmente Liam (il ragazzo più popolare della scuola), ma dal quale subisce la prima grande delusione della sua vita, a questo punto è proprio il suo professore di grammatica Hugues ad aiutarla, proponendole ogni settimana di discutere di un libro d'amore..."la grammatica dell'amore":
  1. A sud del confine, a ovest del sole di Haruki Murakami
  2. Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen (peccato che l'autrice chiama Mr. Darcy Mark come in Bridjet Jones 😊)
  3. Lettera di una sconosciuta di Stefan Zweig
  4. Anna Karenina di Lev Tolstoj
  5. I dolori del giovane Werther di Goethe
  6. Jane Eyre di Charlotte Bronte
  7. L'amore ai tempi del colera di Gabriel Garcìa
Sinceramente ammetto la mia ignoranza, non ho letto nessuno di questi libri, ma spero di riuscire a rimediare presto, almeno qualcuno mi ha proprio incuriosita...
Questo libro è carino, ma se devo essere sincera, è un poco pesante per i miei gusti, parlano molto di libri è vero, ma questo parlarne risulta secondo me un po' noioso a lungo andare...a un certo punto non vedevo l'ora di arrivare alla fine, ma non per sapere come andava a finire, semplicemente per poter smettere di leggerlo...
I personaggi sono ben delineati, ma parlando di ragazzini per la maggior parte, sono personaggi "infantili" come Martha la compagna di stanza di Irene, o Josh il bibliotecario, che a volte ti verrebbe voglia di prendere a schiaffi...
La conclusione ovviamente è a lieto fine, ma dopo la lunghezza del libro, mi è sembrata un po' tirata via, tanto per concludere il libro...

La ruota delle letture - copertina nera
The Hunting Word Challenge - parola CUORE (correlazione nel titolo e disegnata in copertina)

A presto!

Nessun commento:

Posta un commento