domenica 18 dicembre 2016

LETTURE: L'ingrediente a sorpresa di Cinzia Piantoni #76

Ciao a tutti!!!
Il 13 dicembre ha preso il via, la nuova challenge di lettura di cui vi avevo parlato qui, i miei primi obiettivi sono stati:

  1. BANNER LA LIBRIDINOSA che mi ha proposto la lettura di "Amabili resti" di Alice Sebold
  2. OBIETTIVO 13 leggi un libro che parla di cucina
Per il libro che parla di cucina ho scelto "L'ingrediente a sorpresa" di Cinzia Piantoni


SINOSSI:
Cosa succede quando sei a un passo dal realizzare il tuo più grande sogno, e all'improvviso crolla tutto?


Gaia, 28 anni, ha sempre desiderato diventare una pasticciera affermata, e Big Bakery, famoso talent show dedicato ai dolci, sembrava essere la sua grande occasione.
Purtroppo però qualcosa è andato storto, costringendola a tornare nel piccolo paese in riva al lago dove è nata e cresciuta, arruolata nella pasticceria di sua zia per darle una mano durante la stagione dei matrimoni.
Sarà proprio lì, tra torte multistrato, familiari strampalati, baci rubati e ritorni inattesi, che Gaia imparerà una lezione importante: non tutte quelle che sembrano sconfitte in realtà lo sono per davvero.

Un romanzo pieno di sogni, amore e colpi di scena, che racconta come a volte, per ritrovare se stessi, basti solo tornare al punto di partenza.

RECENSIONE:
Dopo gli ultimi libri letti avevo bisogno di una lettura leggera e piacevole con un lieto fine e devo dire che questo libro rispecchia in pieno tutte le caratteristiche! 
Per prima cosa ho apprezzato molto il fatto che il romanzo sia ambientato in Italia e devo dire che la trama è molto attuale con tutti i talent di cucina che nascono come funghi (per rimanere in tema ihihihihi).
Gaia dopo aver vinto il talent show Big Bakery viene travolta da uno scandalo che la costringe a rinunciare al premio e al lavoro presso la famosa pasticceria di Milano, è quindi costretta ad accettare il lavoro che le offre la zia nella pasticceria del suo paese natale, dove aveva giurato che non sarebbe più tornata, della serie mai dire mai...nella pasticceria rincontra Alex il fratello minore della sua più grande amica ai tempi della scuola...che si è trasformato in un gran bel ragazzo...ma tornando a casa si imbatte nuovamente nell'ex fidanzato Michele...
Sinceramente io ho apprezzato il romanzo, secondo me è ben scritto ed è molto scorrevole, una lettura piacevole che vi terrà compagnia per un pomeriggio di ozio...purtroppo ho letto anche diverse critiche negative a questo libro, su cui non concordo...anche se è self publishing non per questo è spazzatura, è vero è la classica storia d'amore, però è ben scritta!! Ho purtroppo letto libri molto peggiori!!
I personaggi sono ben caratterizzati e anche i personaggi "minori" vengono ben definiti, non sono solo abbozzati.
Se questo è il primo romanzo di questa autrice, è sicuramente da tenere d'occhio per i futuri romanzi...non può che migliorare...e siccome già il primo mi è piaciuto molto...
Sicuramente consiglio questo libro a chi ama i romance, le storie d'amore a lieto fine e a chi ha voglia di una lettura non troppo impegnativa, che vi faccia trascorrere qualche ora su una nuvoletta rosa...io ne avevo bisogno e quindi è stato il momento perfetto per dedicarmi a questo libro, prima di intraprendere la lettura di "Amabili resti".

La ruota delle letture - obiettivo 13

A presto!!

Nessun commento:

Posta un commento